Visita la nostra pagina...

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative...
FacebookTwitter

Chi è online

Abbiamo 8 visitatori e nessun utente online

Statistiche

Visitatori
1
Articoli
17
Web Links
5
Visite agli articoli
38661

Raduno Alta Val Parma 2012

Come la tradizione vuole, anche quest'anno la pioggia ha accompagnato inesorabilmente il nostro 6° raduno, svoltosi il 15 Aprile scorso.
Le condizioni climatiche avverse non hanno fermato i 100 quaddisti provenienti da ogni parte d'Italia che hanno voluto aderire con entusiasmo alla nostra manifestazione annuale.
Come promesso l'anno scorso, si è svolta anche quest'anno la serata pre-raduno, che ha previsto un giro in notturna caratterizzata da pioggia a catinelle, nebbia autunnale e fango a volontà, anticipando così, quello che sarebbe stato lo scenario del giorno successivo e per terminare il tutto con cena finale in località " Pineta " di Cozzano nel comune di Langhirano.
La mattina seguente ha preso il via il raduno che con un percorso diverso in tutti i suoi tratti ha messo a dura prova l'abilità e la tenacia di tutti i partecipanti.

 

 

 

Prima di raggiungere, infatti, il punto di ristoro "S S SantoS Cafè" presso Ghiare di Corniglio si sono dovuti affrontare percorsi piuttosto impegnativi, dalla neve sui monti di Agna, al guado nel torrente Parma, dove i Quad venivano quasi completamente sommersi, per arrivare al tratto finale attraverso un canale di acqua e terra con ripida salita, dove per alcuni Quad, si sono resi necessari gli interventi di traino con verricelli da parte degli organizzatori e degli U.F.S. 4X4 Langhirano contribuendo così a dare un tocco di spettacolarità e divertimento all'evento.
Più che meritata quindi la sosta con abbondanza di prodotti locali tipici della nostra zona!
Riprese le forze, il raduno ha proseguito il suo corso, ancora tra boschi, carraie e tonnellate di fango per concludersi di nuovo a Mulazzano nei pressi di Langhirano, dove la giornata è terminata con cena al ristorante "La Tavernaccia", tra stanchezza, soddisfazione e tanto divertimento.
I ringraziamenti sono dovuti per chi ha partecipato e per chi materialmente o no ha reso possibile il tutto, le scuse a chi involontariamente abbiamo infastidito e l'invito per l'anno prossimo è d'obbligo.
Un ringraziamento particolare va al Consorzio del Parmigiano Reggiano, alle concessionarie Centerquad, Basercros, Comensoli, Burato e a chi ci ha sostenuto nell'organizzazione della manifestazione.